Caricamento Eventi

Gio 25 Apr /07:00 - Sab 27 Apr /16:00

Gratuito

PARCO DELL’AVETO

Gio 25 Apr - Sab 27 Apr

Il parco dell’Aveto è l’area con le cime più alte dell’Appennino ligure. Poco conosciuto, offre una grande varietà di paesaggi tra foreste, pascoli e borghi nascosti. Faggete meravigliose che lasciano spazio a crinali di pietra dai quali le vedute spaziano dalla pianura al mare!

Poco conosciuto e giovane, il parco dell’Aveto si trova interamente nell’entroterra ligure a Levante, al confine con l’Emilia. Foreste di castagni e di meravigliosi faggi che si interrompono solo sui crinali più elevati. Lassù, le vedute dominano vallate che si susseguono l’un l’altra sino al mare da una parte e la pianura dall’altra. Per noi, tre giorni in rifugio,al confine del parco, saranno un’ottimo modo per visitare tre luoghi diversi del parco, camminando tra i faggi e sbucando su crinali verticali che consentono veduta meravigliose.

1°  giorno. L’anello sul Monte Ramaceto. Una prima giornata subito su un gran bel crinale. Il monte Ramaceto domina la valle del piccolo paesino di Villagrande abbracciandolo con i suoi pendii rocciosi. Poco bosco e subito grandi vedute per un anello di discreto sviluppo e una cima di gran soddisfazione!

Difficoltà: E, escursionistica

Dislivello: 700 m circa

Quota massima: 1345 m

2° giorno. I crinali dei monti Zatta. Partiremo direttamente dal nostro rifugio, al passo del Bocco, tra Liguria ed Emilia, su un versante a nord. Questo consentirà una giornata decisamente diversa dalle altre, perchè l’effetto sorpresa, un volta arrivati sul crinale, sarà unico! Una gran bella faggeta ci accoglierà fin da subito e qualche saliscendi ci porterà al monte Pinello. Da qui, ci attenderà solola  salita sino a recuperare il crinale dei monti Zatta nei pressi del monte Cian e per poi arrivare alla cima. Da una parte faggete, dall’altro uno scosceso ripido prato adatto alle capre. Dopo la pausa per il pranzo, riprenderemo il cammoni in discesa sino a tornare nella faggeta nel lato nord e al rifugio. Escursione decisamente completa per tipo di ambienti del parco delll’Aveto.

Difficoltà: E, escursionistica

Dislivello: 850 m circa

Quota massima: 1404 m

3° giorno. I laghi di Giacopiane e di pian Sapeio, e il monte Bregaceto. Ancora minuscoli borghi che punteggiano le foreste di faggi. Stavolta partiremo da Caregli, poco distante da Borzonasca nel fondovalle, per risalire i pendii del monte Bregaceto. L’obiettivo sarà sicuramente arrivare in cima ma anche godere della vista dei laghi di Pian Sapeio e di Giacopiane.

Difficoltà: E, escursionistica

Dislivello: 750 m circa

Quota massima: 1172 m


RITROVO. Piazzale Lorenzo Lotto a Milano, sotto la scritta “Lido di Milano” o alla partenza dell’escursione. Se hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci e ci accorderemo.

PRANZO. Pranzo al sacco. Il primo giorno è necessario avere con sé il pranzo al sacco sin dalla partenza (per info leggi qui).

EQUIPAGGIAMENTO. Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda guscio antivento e antipioggia, capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, occhiali da sole, guanti, cappello, lampada frontale (per info leggi qui).

SISTEMAZIONE. In albergo con camere doppie o triple. E’ possibile in camera singola previa disponibilità e sovrapprezzo. Chiedi alla guida e scrivilo nelle note del modulo di iscrizione.

VARIAZIONI DI PROGRAMMA. Il programma può anche variare. La guida rimane l’unico giudice del programma che può modificare in qualsiasi momento per motivi di sicurezza in base alle condizioni meteorologiche, ambientali o in relazione al livello fisico e tecnico degli escursionisti.

INCLUSO NEI COSTI. L’accompagnamento da parte di un AmM Guide Alpine regolarmente iscritto al Collegio di appartenenza e in possesso di assicurazione professionale RC, il vitto e l’alloggio in mezza pensione, le spese della guida. I Soci Wellness Wizard A.S.D. godono, inoltre, di assicurazione infortuni durante l’escursione inclusa nella quota associativa di € 20,00 annui (per info leggi qui).

ESCLUSO DAI COSTI. I pranzi e i costi di viaggio. Ogni altro costo non esplicitato alla voce “INCLUSO NEI COSTI”.

COSTI DI VIAGGIO. I costi di viaggio sostenuti dagli autisti di tutte le auto utilizzate sono divisi tra i partecipanti in modo equo, ad eccezione degli autisti stessi. In caso di una sola auto con equipaggio formato da tre partecipanti di cui uno è l’autista, questo condivide le spese di viaggio in modo equo. In ogni caso la guida non partecipa alle spese di viaggio.

CAPARRA E SALDO. L’iscrizione prevede il versamento della caparra (per info leggi qui). Il saldo è da effettuare in contanti durante l’evento.

ISCRIZIONI E DISDETTE. Ci si prenota attraverso il modulo di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. In caso di condizioni ambientali non consone l’uscita verrà spostata o annullata. Le DISDETTE devono essere TEMPESTIVAMENTE COMUNICATE alla guida dell’escursione tramite E-MAIL.  La disdetta non comporta il pagamento della quota indicata nella scheda se effettuata entro 10 GIORNI dall’inizio dell’evento. Successivamente comporta il pagamento del 70% dell’intera quota da effettuare tramite bonifico bancario (per info leggi qui).