Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Mer 20 Dic /00:00

ok ALTI TATRA da sistemare

Mer 20 Dic

Una traversata spettacolare al confine tra polonia eslovacchia, antico baluardo di pastori di origine latina, oggi ricercata meta di trekking. da est a ovest attraverso ripide bocchette, mille laghi e cime affilate, la gerlachov, la maggiore dei tatra, e la rysy, la piu’ alta della polonia, in un sorprendente ambiente alpino.

Sei giorni di trekking da est a ovest in traversata, tra un rifugio e l’altro, compiendo un anello che parte e torna in territorio polacco a Zakopane. Abetaie e abetaie che rimarranno ai nostri piedi mentre quando saremo sulle cime avremo sotto di noi le vallate slovacche e le grandi pianure polacche. Passaggi, in alcuni casi, non banali che ci faranno valicare bocchette rocciose e che poi ci riporteranno in ambienti delicati, spesso a ridosso di laghi dove si trovano i rifugi. Due vette simboliche e appaganti, la Gerlachov con i suoi 2642 m, la più alta della catena, e la Rysy, la più alta polacca.

1° girono. Ritrovo a Cracovia e trasferimento a Zakopane. Trasferimento dall’aeroporto di Cracovia a Zakopane e briefing con controllo degli equipaggiamenti.

2° giorno. Trasferimento a Tatranska Javorina e in cammino al rifugio Zelenom. Dopo il trasferimento inizieremo a camminare nel fondovalle tra abetaie. Partiremo da Seduk, dal fondovalle, e risaliremo i prati e i boschi con subito di fronte la testata della valle e lo scenario dei ghiacciai e delle vette che la coronano. Un breve passaggio nella graziosa Seducker Hochalm e poi un lungo traverso che, con un breve saliscendi, ci porterà alla Franz-Senn Hutte, ormai nell’alta valle dell’Obernbergbach.

Dislivello: +750, -500 m. Quota massima: 2037 metri.

3° giorno. Rifugio Zelenom – rifugio Zbojnicka. La prima giornata di vera traversata ci vedrà impegnati in uno dei punti di maggiore impegno con catene e pioli al passo Baranie in ambiente ormai roccioso e con le prime vette ad abbracciarci. Una discesa e saremo al rifugio Theryo, che come al solito si adagia sulle rive di un lago alpino. Da qui, dopo una sosta, un saliscendi decisamente meno impegnativo, ci porterà al nostro rifugio, Zbojnicka ancora in un’esemplare conca rocciosa punteggiata da laghetti alpini.

Dislivello: +1200, -800 m. Quota massima: 2400 metri.

4° giorno. Rifugio Zbojnicka – Gerlachovske – rifugio Sliezky. Il giorno della maggiore vetta dei Tatra inizierà di buon mattino così da cogliere il miglior panorama. Una prima salita alla bocchetta Prielom, snodo di tre valli, e poi in discesa verso la Velicka in direzione del laghetto da quale dovremo risalire al passo Gerlachovske con non poco sforzo. Da qui in crinale ci dirigeremo alla vetta che, dopo le foto di rito, scenderemo sul lato sud.est verso la valle Velicka e il rifugio ancora una volta a lambire un magnifico lago alpino.

Dislivello: +900, -1250 m. Quota massima: 2642 metri.

5° giorno. Rifugio Sliezky – rifugio Horsky. Dopo tre giorni di cammino e la prima vetta è ora di una giornata più leggera, così faremo una traversata sul versante sud dei Tatra che ci porterà ad un punto chiave per le giornate successive. Una traversata che prima andrà a toccare il lago Batizovske e al cospetto del Gorlachovsky, poi sempre sopra la linea del bosco e con splendide vedute sulle vallate circostanti, sino al lago Popradske, che raggiungeremo con una discesa a tornanti su un ripido versante.

Dislivello: +450, -900 m. Quota massima: 2050 metri.

6° giorno. rifugio Horsky – rifugio Rymsi. Una giornata in salita per condurci nuovamente al confine polacco, valicato il primo giorno. Una salita in ambinete roccioso e detritico che ci porterà a contatto con il lago Hincovo e poi con un traverso su sfasciumi, ad altri laghetti alpini prima del rifugio. Contornati da vette, ancora in ambiente alpino, in circhi meravigliosi l’ultima notte tra i Tatra.

Dislivello: +1050, -50 m. Quota massima: 2240 metri.

7° giorno. rifugio Rymsi – Rysy – rifugio Schronisko Dolinje Piecu e trasferimento a Zakopane. Il giorno della vetta più alta della Polonia inizierà preso così da assicurarsi il cielo migliore per le ultime fotografie in vetta. Una breve salita e saremo in vetta. Poi, saliremo sullo spartiacque che ci porterà verso la valle Roztoki dove si trovano due bellissimi e grandi laghi e dove si trova anche il nostro ultimo rifugio, lo Schronisko Morskye. Qui faremo pausa e poi riprenderemo il cammito tutto in discesa verso la strada dove ci attenderà il transfert per Zakopane nei pressi del rifugio Schronisko Dolinje Rotzoky. Cena libera e pernotto in albergo.

Dislivello: +810, -1800 m. Quota massima: 2503 metri.

8° giorno. Trasferimento in aeroporto a Cracovia. Dopo colazione ci trasferiremo in aeroporto a Cracovia.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Roberto 347.4688997 – roberto@prowalking.com

Costi: € 670,00 da 3 a 5 partecipanti, € 630,00 da 6 a 15.

Durata: 8 giorni, 7 notti.

Periodo: da giugno a ottobre.

 

La quota include:

• accompagnatore di media montagna

• pernotto in rifugio in mezza pensione

• pernotto a Zakopane con prima colazione

La quota non include tutto quanto non specificato nella voce “la quota include”, comunque:

• sistemazione aggiuntiva precedente o successiva alle notti in programma dovuta a qualsiasi motivo

• pranzi

• cene a Zakopane

• traferimenti

• assicurazione medica e di viaggio

• qualsiasi spesa personale

Attrezzatura. Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda zaino di circa 35 lt, scarponi, guscio antivento e antipioggia, capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, occhiali da sole, guanti, cappelllo, copricapo caldo, lampada frontale, sacco lenzuolo.  Consultati con la guida per dubbi e informazioni.

Stato fisico e di salute. consultati con la guida per ottenere al meglio lo stato fisico che ti possa consentire di vivere al meglio il trekking e consultati con un medico per il tuo stato di salute.

Assicurazione medica e di viaggio. Consigliamo la stipula di un’assicurazione che copra in particolare le spese mediche, il furto o il danneggiamento del bagaglio, i soccorsi, l’assistenza legale, l’annullamento del viaggio prima della partenza.

Se ti servono altre informazioni telefona al 347.4688997 (Roberto).

Direzione Tecnica Tourist Smile S.r.l., via Santagostino 30, Casorate Primo (PV)