Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Sab 28 Ott /17:30 - Mar 31 Ott /13:30

ok DISCOVER ETNA, LA TRAVERSATA DEI CRATERI SOMMITALI

Sab 28 Ott - Mar 31 Ott

Il fascino del vulcano in versione integrale, i colori contrastati dei boschi e del suolo, le grandi distanze tra la cima e il mare, l’incredibile paesaggio lunare della traversata dei crateri da sud a nord.

Un’avventura che ci porterà a camminare sui pendii del vulcano, su antiche e recenti lave, tra cielo e mare, sui versanti meno visitati per cogliere l’incredibile ricchezza di ambienti naturali unici. Fuoco, acqua, aria e terra magicamente combinati per formare una cornice d’eccezione con un autentico spettacolo dai panorami indescrivibili. Un sorprendente paesaggio lunare che si combina con una vegetazione ricchissima dai colori vivaci e contrastati con il terreno. Tre giorni di cammino per una vista che spazia tra le isole Eolie e l’Aspromonte della Calabria, le Madonie, gli Ebrodi e la piana di Catania, le città che punteggiano la costa, con base un rifugio sul versante nord, lontano dai turisti e immerso nella pineta.

PROGRAMMA

1° giorno. Arrivo a Catania e trasferimento in rifugio. Nel pomeriggio spostamento con transfer dedicato verso il rifugio Clan dei Ragazzi, con partenza dall’aeroporto e dal centro città.

2° giorno. La colata del 2012 e la grotta dei Lamponi. Una prima giornata che ci vedrà in cammino dal rifugio subito immergendoci in un ambiente fatto di pini intagliati per raccoglierne la resina da costruzione e di un terreno indescrivibile. Alti fusti e crepitio sotto i piedi sul terreno nero della lava frantumata. Un po’ di bosco e saremo a piano Provenzana con la spettacolare colata lavica che spazzò via tutto e poi verso nord, nel selvaggio versante dove entreremo nella grotta dei Lamponi. Sara’ l’occasione di visitare le colate che si sono susseguite nel versante nord-est e vedere la maestosità della vetta dell’Etna, oltre che il mare Tirreno a nord, le Eolie e lo stretto di Messina. Faggete e pini e vischio nel ritorno dopo un pranzo all’aperto con il cibo preparato in rifugio.

Difficoltà: E, escursionistica

Dislivello: 650 metri circa

Quota massima: 2100 metri

3° giorno.  La traversata dei crateri sommitali. La seconda giornata partirà dal rifugio per portarci con un transfer alla quota di partenza del trekking, a circa 2700 m sul versante nord. Inizieremo la salita sino ad arrivare ai crateri sommitali a 3300 m puntando il cratere nord che aggireremo, visitando la bocca Centrale e la Voragine. Ci ritroveremo sul ciglio dei crateri e poi su un’ampia piana di colori incredibili, gialli e rossi e neri. Da qui scenderemo verso la Torre del Filosofo ai piedi del cratere est, quello più attivo. Dopo pranzo ci sposteremo al balcone sulla valle del Bove, luogo di grande suggestione e dove più volte si sono infilate le colate laviche minacciando i paesi a valle. Da qui ancora in discesa verso la stazione delle funivie dove ci attenderà il transfer per il rifugio.

Difficoltà: E, escursionistica

Dislivello: 600 metri circa

Quota massima: 3300 metri

4° giorno. La bottoniera dei Sartorius. Dopo colazione ci sposteremo con un transfer all’inizio del cammino che ci porterà a contatto con un altro ambiente, insolito ma delicato e panoramicissimo. Cercheremo in sentiero in messo al bosco e ci ritroveremo sul panoramicissimo monte Frumento, di granelli di lava, che con un poco di fatica risaliremo. La vetta di fronte a noi e il mare con la punta di Taormina sotto i nostri piedi. La bottoniera, antica formazione vulcanica, che scende dal monte Frumento delle Concazze sarà un paesaggio da cartolina e noi la percorreremo per la sua totalità, tra un cratere e l’altro sul bordo. Dopo un veloce pranzo in rifugio , con le vedute strepitose ancora negli occhi, saremo pronti  per poi partire col transfer verso Catania e l’aeroporto.

Difficoltà: E, escursionistica

Dislivello: 650 metri circa

Quota massima: 2150 metri


RITROVO. Piazzale Lorenzo Lotto a Milano, sotto la scritta “Lido di Milano” o alla partenza dell’escursione. Se hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci e ci accorderemo.

PRANZO. Pranzo al sacco. Il primo giorno è necessario avere con sé il pranzo al sacco sin dalla partenza (per info leggi qui).

EQUIPAGGIAMENTO. Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda guscio antivento e antipioggia, capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, occhiali da sole, guanti, cappello, lampada frontale (per info leggi qui).

SISTEMAZIONE. In albergo con camere doppie o triple. E’ possibile in camera singola previa disponibilità e sovrapprezzo. Chiedi alla guida e scrivilo nelle note del modulo di iscrizione.

VARIAZIONI DI PROGRAMMA. Il programma può anche variare. La guida rimane l’unico giudice del programma che può modificare in qualsiasi momento per motivi di sicurezza in base alle condizioni meteorologiche, ambientali o in relazione al livello fisico e tecnico degli escursionisti.

INCLUSO NEI COSTI. L’accompagnamento da parte di un AmM Guide Alpine regolarmente iscritto al Collegio di appartenenza e in possesso di assicurazione professionale RC, il vitto e l’alloggio in mezza pensione, le spese della guida. I Soci Wellness Wizard A.S.D. godono, inoltre, di assicurazione infortuni durante l’escursione inclusa nella quota associativa di € 20,00 annui (per info leggi qui).

ESCLUSO DAI COSTI. I pranzi e i costi di viaggio. Ogni altro costo non esplicitato alla voce “INCLUSO NEI COSTI”.

COSTI DI VIAGGIO. I costi di viaggio sostenuti dagli autisti di tutte le auto utilizzate sono divisi tra i partecipanti in modo equo, ad eccezione degli autisti stessi. In caso di una sola auto con equipaggio formato da tre partecipanti di cui uno è l’autista, questo condivide le spese di viaggio in modo equo. In ogni caso la guida non partecipa alle spese di viaggio.

CAPARRA E SALDO. L’iscrizione prevede il versamento della caparra (per info leggi qui). Il saldo è da effettuare in contanti durante l’evento.

ISCRIZIONI E DISDETTE. Ci si prenota attraverso il modulo di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. In caso di condizioni ambientali non consone l’uscita verrà spostata o annullata. Le DISDETTE devono essere TEMPESTIVAMENTE COMUNICATE alla guida dell’escursione tramite E-MAIL. La disdetta non comporta il pagamento della quota indicata nella scheda se effettuata entro 15 GIORNI dall’inizio dell’evento. Successivamente comporta il pagamento del 70% dell’intera quota da effettuare tramite bonifico bancario(per info leggi qui).